close
Filosofia da autodidatta: da dove iniziare?

Filosofia da autodidatta: da dove iniziare?

Mi sono imbattuta in un forum all’interno del quale un topic era: Filosofia da autodidatta: da dove iniziare? Sì da dove iniziare? Forse non so rispondere a questa domanda. Eppure gli altri hanno risposto, partecipato alla conversazione e risposto alla ragazza che chiedeva da dove iniziare. Le risposte sono state le più disparate: libri del liceo, filosofie romanzate, i grandi classici del passato, i classici moderni, la filosofia su internet, vari blog e opinioni di filosofi contemporanei. Ripeto: non so rispondere alla domanda.

Ho cominciato a pensare a cosa avrei voluto come risposta. Insomma, se fossi stata io a chiedere: Filosofia da autodidatta: da dove iniziare? Quale risposta avrei voluto avere, considerato il fatto che un po’ di filosofia ne ho studiata? Allora, tra un sorso di caffè e uno sguardo alla bellissima giornata che stamattina sorgeva, ho pensato che avrei voluto iniziare dai filosofi.

Insomma, cosa pesavano, cosa volevano, a quali risposte era giunti. Ed allora? Da dove iniziare? Socrate! Ho letto parecchi dialoghi e posso dirvi che per un autodidatta che non ha neppure idea del processo di riscrittura dei dialoghi di Socrate, trovarsi l’Apologia in mano è un trauma! Il dialogo socratico è ricco, intenso, complesso. E noi non vogliamo che un neofita abbandoni il campo!

LEGGI ANCHE 

A cosa serve la filosofia?

Numero due: i filosofi moderniFilosofia da autodidatta: da dove iniziare? Bhè da un compendio, da un’analisi moderna della filosofia del passato, forse! Per esperienza questo genere di libri dà per scontate troppe cose. Questo accade per uno studente di filosofia ed accadrà anche, in misura maggiore, per un autodidatta. Forse iniziare a metà strada, con un moderno e le sue riflessioni, non è molto utile.

E se iniziassimo dai libri di filosofia del liceo? No. La filosofia che si studia al liceo rischia di apparire una carrellata sterile di cose che hanno detto varie persone, il risultato di paturnie fin troppo pesanti. Lui ha detto, l’altro ha risposto e così via, fino all’infinito ed oltre. No meglio di no! Ed allora la mia risposta al topic Filosofia da autodidatta: da dove iniziare? è prendere un bel libro contemporaneo di filosofia bella, che ne spieghi il senso più profondo e straordinario. Un libro che ti viene voglia di leggere e di rileggere perchè, appunto, ne spiega il senso. Esercizi spirituali e filosofia antica di Pierre Hadot, è quel libro che avrei voluto leggere all’inizio del mio rapporto con la filosofia. Sì avrei voluto che qualcuno mi dicesse: COMINCIA CON QUESTO! Ed allora, mia cara neofita… inizia con questo!

Licenza Creative Commons

Anita Santalucia

Anita Santalucia

Filosofia. Prima di tutto la filosofia. 26 anni, laurea, master e i mille posti del mondo che non ho ancora visitato.

Cosa fare quando manca la creatività?

Come superare il debito in filosofia?

Leave a Response