close
Jimmy Choo e i disegni di Rafael Mantesso (EN: Jimmy Choo and the drawings by Rafael Mantesso)

Jimmy Choo e i disegni di Rafael Mantesso (EN: Jimmy Choo and the drawings by Rafael Mantesso)

Rafael Mantesso è un ragazzo simpaticissimo. Lo si vede dai sui disegni e l’ho capito dalle sue parole. Ho contattato Rafael un pomeriggio perchè su Instagram avevo visto i suoi disegni, il suo progetto. Fotografa un cane, Jimmy Choo, e poi disegna intorno qualunque cosa, inserendo il cane nel disegno ed il disegno nel cane. Foto semplici ed altrettanto semplici disegni, eppure c’è qualcosa che li rende straordinari. Per intenderci, ogni foto di Rafael su Instagram ha in media 20mila like.

Gli scrivo e lui mi risponde subito. Leggo sul suo sito che il giorno del suo trentesimo compleanno, la moglie lo ha lasciato. Si è presa tutto tranne il canne, Jimmy Choo. Dispiaciuto per essere rimasto solo come un cane o meglio con il cane? Cosa hai pensato in quel momento?  “Abbiamo parlato molto con la mia ex – racconta- prima di decidere di divorziare. Naturalmente entrare nel mio appartamento vuoto è stato triste. Sono diventato triste dover acquistare di nuovo tutto e ricominciato da capo la mia vita, ma nello stesso momento ho visto Jimmy molto molto felice. L’appartamento era vuoto come il suo parco giochi. Questa scena ha riempito il mio cuore di energia”, conclude.

La vita da solo. La casa. La vita che ricomincia da solo ma non troppo. Oggi le cose sono cambiate, Jimmy Choo è una star su Instagram, ma com’è nata l’idea di renderlo protagonista di un progetto? “L’idea è nata quando ho deciso di non comprare mobili –dice- ma io non volevo vivere in un luogo bianco. Così ho deciso di dipingere le mie mura, disegnare sui muri, sul pavimento. Jimmy era sempre vicino a me, come la mia ombra. Un giorno ho disegnato intorno a lui, sul pavimento. Così mi è venuta l’idea di creare il mondo immaginario del mio cane. Disegno cose e scenari intorno a lui”. Fantastico!

Jimmy Choo

È disponibile su Amazon USA, ma non solo un libro (qui per scoprire come comprare il libro di Jimmy Choo), dal titolo A Dog named Jimmy,  in cui Rafael presenta una selezioni di immagini nuove e di repertorio. Un testo che racconta di un’amicizia, di una collaborazione. “È stato lanciato ad ottobre in 8 paesi – racconta. È possibile trovare il link sul mio sito, www.jimmythebull.com”. Rafael e Jimmy sono stati notati dai media e così hanno avuto copertine su The Times, Today, The Huffington Post, USA Today, solo per citarne alcune. Gli chiedo cosa direbbe alla ex moglie se dovesse raccontare la sua vita dopo di lei, naturalmente con Jimmy? Mi risponde con estrema naturalezza “Non mi piace parlare della mia ex!”. Lo ammetto. Era una domanda impertinente ma perdonatemi la curiosità!

Ho conosciuto una persona bella che comunica tramite le immagini una sua filosofia di vita. Anche questa, non ha libri e manuali ma ha vita. Rafael ha fatto della sua casa vuota la via per ripartire, il luogo dell’anima. Ha messo in atto una filosofia pratica che ora lo ha reso forte. Di seguito, ho scelto 8 foto che mi fanno impazzire!! Vi invito a visitare il profilo Instagram di Rafael Mantesso. Vi innamorerete di lui, Jimmy Choo e della loro vita.

[English version. Thenks to Teresa Delli Priscoli]

Jimmy Choo and the drawings by Rafael Mantesso

Rafael Mantesso is a very nice guy, as is evident from his drawings. I’ve had the opportunity to notice it myself. After having seen his drawings on Instagram, one afternoon I got in touch with Rafael. Indeed, I was impressed by his photographic project, in which he takes photos of his dog Jimmy Choo and modifies them by drawing sceneries, objects, sketches. The photos are simple and so are the drawings. And yet, the result is amazing! Suffice to say that each Instagram photo he uploads gets an average of 20 thousand likes.

He answered me very quickly. I learned from Rafael’s website that his wife had left him on his 31st birthday. And everything had gone with her. Everything but Jimmy, his dog. How do you feel about staying alone? What did you think about at that very moment? “My ex-wife and I discussed a lot our situation before getting divorced. Obviously, it made me very sad to get into my empty flat. Similarly, it made me sad to buy everything again and start my life over. However, Jimmy was very happy. My flat was empty and its playground too. This filled my heart with strength and energy.”

Living alone. A flat. Starting all over again, kind of! Things are different today. Jimmy Choo is a star on Instagram. Where did your idea come from? “It stemmed from my decision not to buy some new furniture, and anyway I didn’t want to live in a white space. So I decided to draw pictures on the walls and on the floor. Jimmy used to follow me around. One day, I drew pictures on the floor around him. That’s how I got the idea of creating the imaginary world of my dog.  I just draw sceneries and objects around him.” That’s amazing!

In his book A Dog named Jimmy (click here to find out how to get the book), Rafael presents a set of images which tells the story of a friendly collaboration. “It was launched last October, in 8 countries”, Rafael said. “A link is available on my website www.jimmythebull.com”. What’s more, Rafael and Jimmy’s project has drawn media attention, ending up in The Times, Today, The Huffington Post, USA Today, among others. I asked him what he would say to his ex-wife about his new life with Jimmy: “I don’t like talking about my ex”, answered Rafael, with naturalness. Ok, I admit it was an impudent question. Sorry, curiosity got the better of me!

I’ve got in touch with a very nice person who communicates his philosophy of life through images. Rafael has seen a new beginning in his empty house, carrying out a practical philosophy which has made him stronger. Here are 8 pictures I’m crazy about!! I invite you to visit Rafael Mantesso’s Instagram profile. You’re going to fall in love with him, Jimmy Choo and their life together.

Anita Santalucia

Anita Santalucia

Filosofia. Prima di tutto la filosofia. 26 anni, laurea, master e i mille posti del mondo che non ho ancora visitato.

Le parole belle del lavoro, parte I

Cosa vogliono le donne? Come cambiano i gusti in fatto di uomini

Leave a Response