close
La notte dei filosofi: è l’ora della notte dei sentimenti?

La notte dei filosofi: è l’ora della notte dei sentimenti?

30 maggio 2016#cultura852Views

la notte dei filosofiNel Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore a Napoli, il primo giugno, una serata bellissima tra arte e filosofia. La notte dei filosofi dalle ore 19.30. E’ aperta a tutti, è la filosofia gratuita bella ed emozionante che gira per le strade ed incontra la gente che si fa coinvolgere dall’entusiasmo. La notte della gioia, dalla malinconia, dalla tenerezza, dallla paura, della tristezza, dell’amore. Tutti questi sentimenti in gioco con un unico punto verso cui guardare: le differenze. Filosofia fuori le mura e Officine Vonnegut organizza questa notte così speciale per la filosofia e per la cultura.

Il tema chiave di questa edizione de La notte dei filosofi sono proprio le diversità che arricchiscono e non demoliscono le certezze. “La precarietà da condizione di esistenza – si legge nella presentazione – sta diventando un valore morale, un sentimento di cui aver cura”. Questi anni sono di esercizio e di cura, di amore e di rispetto verso quei sentimenti perduti che vanno ritrovati. Sentimenti precisi e personificati, muoveranno in corteo dalla piazza di San Domenico per giungere al Cortile dell’ingresso monumentale con le note di Francesca Iavarone e Gabriella Grossi.

LEGGI ANCHE

Cure e pratiche del sé. Aver cura di se stessi

La notte dei filosofi che quest’anno sarà dedicata ai sentimenti, proseguirà con le presentazioni, con le voci di apertura, autorevoli, che racconteranno i sentimenti. Giuseppe Ferraro parlerà di Entusiasmo e Gioia, Raffaele Giglio racconterà il sentimento della Città mentre Catello Maresca parlerà sulla Giustizia.

 

Nel chiostro delle statue, le Filosofe con Angela Balzano. E poi ancora Dolores Melodia col sentimento della voce.  Antonio Biasiucci, Salvatore Iodice, Lukas Lucariello. Marco Restucci e Giovanna Callegari porteranno scena i sentimenti contrastanti di Dioniso. Istallazioni, video e foto accompagneranno le parole di Marisa Albanese, di Ilaria d’Atri, di Fulvio Ambrosio, di Mariangela Levita. Si parlerà dell’Abbandono, Carmen Pellegrino, con la voce di Orlando Cinque. La Malinconia di Giuseppe Fonseca. L’ultimo momento sarà quello nella Sala del Capitolo dove, a mezzanotte, il Consiglio Notturno dell’Assemblea dei Sentimenti si ritroverà ed allora sarà la notte dei filosofi che sentono e sentono cose belle!

Bravi!

Licenza Creative Commons

Anita Santalucia

Anita Santalucia

Filosofia. Prima di tutto la filosofia. 26 anni, laurea, master e i mille posti del mondo che non ho ancora visitato.

Le relazioni pericolose. Quando si ama con il fuoco

Poppettina torna a casa…

Leave a Response