close
La settimana della Filosofia: i ludosofici alle Gallerie d’Italia

La settimana della Filosofia: i ludosofici alle Gallerie d’Italia

Tutti gli esseri umani, al di là delle differenze, sono eguali nell’esercizio della loro ragione e del loro pensiero critico, ed è questo il modo attraverso il quale saremo in grado di costruire una società sempre più equa e sostenibile

Così Irini Bokova, Direttrice Generale UNESCO. Con queste parole i Ludosofici  in collaborazione con le Gallerie d’Italia, hanno organizzato in occasione delle Giornata mondiale della Filosofia che verrà celebrata il prossimo 17 novembre, laboratori per bambini in 3 Gallerie.

Le Gallerie d’Italia ospiteranno questo esperimento. Si inizierà con Napoli presso le Gallerie di Palazzo Zevallos Stigliano, Via Toledo 185, dal 8 all’11 novembre; poi Milano presso le Gallerie di Piazza della Scala, Piazza della Scala 6, dal 15 al 18 novembre; ed infine Vicenza presso le Gallerie di Palazzo Leoni Montanari, Contra’ S.Corona 25, dal 22 al 25 novembre. Tre appuntamenti disposti nell’arco di tutto il mese di Novembre dedicati ai bambini, fruitori di un certo tipo di filosofia che gioca e che si diverte con il pensiero.

Ma chi sono i Ludosofici? Sono  Ilaria Rodella e Francesco Mapelli e tutti i loro laboratori! Ilaria dopo la laurea in filosofia all’Università degli Studi di Milano nel 2009, prende spunto dai laboratori didattici seguiti durante Festivaletteratura di Mantova pensa ai Ludosofici, laboratori di filosofia per bambini. Francesco, invece, dopo la laurea all’Università degli Studi di Milano in filosofia, prosegue la sua attività di ricerca nel campo ermeneutico. Si trasferisce in Germani e studia l’ermeneutica del soggetto in chiave fenomenologica. Poi con Ilaria cominci a lavorare ai ludosofici, osserva i laboratori del Metropolitan al Moma, dal Brooklyn Museum al New York Hall of Science e torna in Italia. Ad Ilaria e Francesco si aggiungono anche altri e il gruppo così si ampia di menti belle ed attive che credono nella filosofia e nelle sue potenzialità. Oggi i Ludosofici sono nelle Gallerie d’Italia.

3 LABORATORI!

Piacere mi presento! Un viaggio alla scoperta di sé Dedicato ai bambini della scuola primaria, è un viaggio alla scoperta di se stessi. Vedere gli altri, ritratti su tela, e poi vedere se stessi e disegnarsi. Un autoritratto speciale per chiedersi chi siamo. 

VISITA GUIDATA + LABORATORIO IN MUSEO

Tutta un’altra storia! Un viaggio tra possibile, realtà e immaginazione Dedicato ai ragazzi della scuola secondaria di primo e secondo grado. Ogni fotografia assume significato in funzione dell’osservatore. Come interpretare una foto? Ai ragazzi viene fornito lo strumento per ricostruire, con parole e colori e tecniche artistiche, ciò che una foto vuole dire.

VISITA GUIDATA + LABORATORIO IN MUSEO

Tra qui e là, ci sono io. La potenza della parola scritta tra arte, grafica e filosofi Dedicato ai ragazzi della scuola secondaria di secondo grado. La scrittura rende manifesto un pensiero, una riflessione. La visita nel museo è una ricerca dei segni ascolti nelle opere per poi essere in grado di interpretare tutte quelle tracce scovate nelle opere.

VISITA GUIDATA + LABORATORIO IN MUSEO

Le visite vanno prenotate e per farlo potete seguire le indicazioni che vi lascio qui sotto oppure connettervi direttamene con in Ludosofici: sul sito potrete trovare tutte le informazioni, ma anche su Facebook, Instagram, Twitter e sul sito delle Gallerie d’Italia.

Di seguito i contatti per iscrivere le classi: 
Napoli: le Gallerie di Palazzo Zevallos Stigliano. Per iscrizioni e informazioni:  numero verde 800.454229 – info@palazzozevallos.com
Milano: le Gallerie di Piazza della Scala. Per iscrizioni e informazioni: numero verde 800.167619 – info@gallerieditalia.com
Vicenza: le Gallerie di Palazzo Leoni Montanari. Per iscrizioni e informazioni: numero verde 800.578875 info@palazzomontanari.com
Anita Santalucia

Anita Santalucia

Filosofia. Prima di tutto la filosofia. 26 anni, laurea, master e i mille posti del mondo che non ho ancora visitato.

Poppettina costruisce e ri-costruisce …

La settimana filosofica: CineSophia

Leave a Response