close
Margherita: la prof.! | #lavoronarrato

Margherita: la prof.! | #lavoronarrato

Da giovane avrei voluto fare la maestra, poi però ho insegnato alle scuole superiori. Mi sono diplomata come dirigente scolastico ma non mi è capitato di farlo

La storia di Margherita è bellissima. Margherita è un’insegnante di italiano e latino. Lo ha fatto per 40 anni

Eccovi la sua storia!

***

Cos’è il lavoro?

Per me il lavoro è la realizzazione completa di un individuo. Quando ho iniziato a fare questo lavoro seguito il mio istinto. Il mio lavoro mi è piaciuto e quindi potrei dire che è stato tutto per me: un ancora di salvezza nei momenti bui, la mia felicità e anche la mia tristezza per i momenti belli e brutti che ho vissuto con i ragazzi e con i colleghi.

Una bella esperienza da raccontare?

“Esperienze belle ne ho vissute tante ma la soddisfazione di avere la stima dei miei studenti le batte tutte! Mi ricordo con piacere, ancora oggi, di uno studente all’ultimo anno delle Superiori, quando lavoravo in provincia di Modena. Aveva preferenza per Italiano ma purtroppo non riusciva a rendere e ad impegnarsi. Notai, verso la fine dell’anno scolastico che il ragazzo partecipava più volentieri alle mie lezioni perché trovava in me un supporto: faceva il dj di notte e di conseguenza l’indomani mattina era molto intontito ma le mie lezioni sulla letteratura gli piacevano cosi tanto che durante le mie ore era sveglio e attento, abbandonando la scuola nelle ore di lezione dei miei colleghi, essendo già in diritto di farlo autonomamente. Ricordo che mi disse delle parole che mi lusingarono e mi emozionarono: mi disse che non aveva mai incontrato una persona che avesse saputo parlare con dolcezza come me della letteratura. È stato bellissimo”.

Una brutta esperienza, invece?

“Non vorrei parlare delle cose brutte, ma molti momenti negativi, devo dire, li ho vissuti quando sono tornata “a casa”, a Nocera Inferiore ritrovandomi in aula gruppi di ragazzacci (non mi piace “bullo”) che non ascoltavano le mie lezioni considerandole poco interessanti. Spesso è capitato che mi dicessero parolacce, che preferisco dimenticare adesso che sono in pensione ma che mi ritornano, ahimè spesso alla mente”.

Licenza Creative Commons

Anita Santalucia

Anita Santalucia

Filosofia. Prima di tutto la filosofia. 26 anni, laurea, master e i mille posti del mondo che non ho ancora visitato.

Giorgio e l’arte di fare tutto! | #lavoronarrato

Elena: il mio Teatro sportivo! | #lavoronarrato

Leave a Response