close
Natalia Ginzburg: Lessico familiare

Natalia Ginzburg: Lessico familiare

Le parole, il Lessico familiare delle parole. Alla fine le parole fanno tutto: tracciano la linea tra le nostre cose, quelle più profonde, e le cose degli altri, rendendoci famiglia. Mediante il lessico usato dalla sua famiglia Natalia Ginzburg ricostruisce le vicende della sua famiglia mostrando come quel Lessico familiare fosse l’unica cosa che li tenesse insieme e non li facesse mai dimenticare gli uni degli altri. Il libro è intenso, bellissimo anche se a tratti la lettura è difficoltosa. L’autrice si perde e ci da perdere nei suoi mille ed uno ricordi, dettagli, pensieri.

Il padre burbero che urlava perchè non sapeva modulare il tono della voce e la madre dimessa che aveva trovato una persona da amare e figli da accudire. Una donna che a Torino, città in cui i Levi si erano trasferiti, non aveva trovato molte amiche né una ambiente a lei congeniale. I fratelli, le nonne, le persone della sua vita.

Lessico famigliare va letto per due motivi: uno banale ovvero il fatto che è un classico dei classici e per questo non può essere ignorato; l’altro motivo è perchè a volte sopratutto quando si sta per lasciare il nido, la casa paterna, le abitudini, le cose, le persone, le proprietà, gli odori, i sapori, ricordare che esiste un lessico che ci rende parti l’uno dell’altro, è un bene. Esiste un lessico che ci farà sempre far pace con la famiglia e con il senso di fraternità che è nella famiglia. E’ quando si lascia qualcosa che, forse, bisognerebbe cercare di ricordare per non perdere!

 

Il libro, è un bellissimo racconto dei momenti e dei luoghi della famiglia ed è un invito a ricordare le persone, le parole ed i luoghi perchè poi saranno loro, una volta lontani nel tempo e nello spazio, a darci immediatamente il profumo di casa.

Licenza Creative Commons

Anita Santalucia

Anita Santalucia

Filosofia. Prima di tutto la filosofia. 26 anni, laurea, master e i mille posti del mondo che non ho ancora visitato.

La notte del lavoro narrato…sui social! 2017

Every child is my child …

Leave a Response