close
Odio il compleanno! Che male fanno le candeline su una torta?

Odio il compleanno! Che male fanno le candeline su una torta?

Odio il compleanno, eppure è l’unica ricorrenza che sembra impossibile da non festeggiare. E’ davvero così? Chi non vuole farlo che problemi ha con le candeline?

In questi giorni ricorre il compleanno del blog. In realtà il sito non ha un giorno stabilito, forse la messa on line potrebbe essere considerato il suo giorno “x”; tuttavia è in questi giorni che io festeggio, impasto una torta, metto una candeline e via. Soffio su questi due anni di grandi, piccoli, meravigliosi progetti! Collaborazioni inaspettate… mentre per qualcosa ci ho lavorato davvero tanto. Sta di fatto che ieri, ho pensato alla questione compleanni e hai problemi con le candeline.

L’antefatto

Tutto questo clamore per il compleanno, mi ricorda la prima sessione di Philosophy for Chlidren and for Community che ho facilitato. Eravamo ad Acuto durante la quindici giorni di formazione bellissima (ve ne ho parlato qui!) ed il testo protagonista della sessione era un brano tratto da uno dei testi di Lipman. Ebbene, si parlava del compleanno di un nonno che trasmette ai suoi nipoti il senso del tempo che passa. Ecco che è stato un attimo che l’attenzione si è focalizzata sulle candeline che si spengono ogni anno e quella NON voglia di farlo per paura che il tempo passi, davvero, tanto, troppo in fretta.

I motivi

Ho cercato di capire quali possono essere, in generale, i problemi con il compleanno. Ho capito che il compleanno si può odiare perché

  1. combacia con specifiche fasi o momenti della vita;
  2. può ricorrere in un giorno che non si vuole assolutamente ricordare: lutti, perdite improvvise; 
  3. corrisponde a cambiamenti della propria vita lavorativa o personale;
  4. è il giorno in cui si è più coscienti del tempo passa;
  5. è il giorno in cui matematicamente esce una ruga in più
  6. è l’occasione di troppi bilanci personali;

Fermi tutti!

E se fosse solo il giorno i cui si esprime il desiderio di essere sempre più felici?

E se fosse solo il giorno in cui si scartano i regali?

E se fosse solo il giorno in cui pensiamo che è bello ricevere sorprese ma se vi avessero chiesto “cosa vuoi per il tuo compleanno?” almeno ti saresti risparmiato l’ennesimo libro di Fabio volo?

Pensiamoci…!

Anita Santalucia

Anita Santalucia

Filosofia. Prima di tutto la filosofia. 26 anni, laurea, master e i mille posti del mondo che non ho ancora visitato.

Il profumo delle foglie di tè: il libro che ti fa scoprire Ceylon

World Philosophy Day 2017

Leave a Response