close
Come superare il debito in filosofia?

Come superare il debito in filosofia?

Come superare il debito in filosofia? No, davvero esiste il debito in filosofia!!? Perché sono così incredula? Ovviamente perchè credo che filosofia sia la disciplina più bella del mondo… ma forse non per tutti. Programmi DA TERMINARE, cose da capire e tempo che non c’è per approfondire: ecco, così credo che si prenda un debito in filosofia. Le responsabilità stanno da entrambe le parti, ragazzi ed insegnanti ma ormai, preso il debito, discutere è inutile ed allora veniamo al punto: come superare il debito in filosofia?

Prima di avvilirsi di fronte la mole sconsiderata del programma da recuperare, prima di prendere a testate il libro o peggio, dare a testate al muro, calma e sangue freddo.

Vi direi di prendere un caffè: a me rilassa non so a voi!

Insomma occorre pianificare il tutto. Sì, perchè non dimenticate che se lo studio diventa sacrificio il corpo e la mente reagiscono, rifiutando tutto ciò che in quel momento è costruttivo. D’estate, il mare, il sole, gli amici, il DEBITO in filosofia… capite che rifiutare di studiare è comprensibile! Per questo motivo un planning, una to do list giornaliera sono di grandissimo aiuto.

Torniamo al primo punto: il piano di lavoro! Organizzare tutto nei minimi dettagli vi aiuta a ritagliarvi del tempo per vivere le vostre vacanze, uscire, andare al mare senza quel clamoroso quanto fastidioso senso di colpa che vi dice: non hai studiato neppure oggi! Scrivere un calendario con i giorni precisi, coloratelo se occorre, fatelo diventare quasi carino da rispettare! Poi, scrivete tutto il programma di filosofia da rispettare e decidete quanto tempo potete dedicare allo studio. Ad esempio. Se studiate Giungno, Lungo ed Agosto (saltando la settimana del 15 agosto) avete tanto tempo davanti a voi e la pianificazione sarà leggera. Poco per volta! Se invece avete tempi stretti, saprete che recuperare tutto in un mese è un’impresa che non vi permetterà di avere troppo tempo libero! Quindi tutto e subito! Non dimenticate di fissare sul vostro planning il periodo, la settimana, dell’esame di recupero. Per quella data: 

  • programma finito di studiare;
  • 1/2 settimane per la ripetizione generale;

A questo punto, prendete due colori: uno per evidenziare i giorni di studio, l’altro per evidenziare i giorni di svago ed il gioco è fatto! Cercate di concentrare in una sola giornata un filosofo: non dividetelo in due giorni… salvo quel lunghissimo Kant, ad esempio! Per il resto, cercate di non dividere e di calcolare delle ore per ripetere ciò che avete studiato. Andare avanti con il programma senza ripetere è abbastanza inutile. Rischiate di non ricordare nulla!

Ora avete il vostro planning di studio, le vostre giornate libere. Potete cominciare. Nella prossima infografica vi spiego come procedere, passo passo! Come superare il debito in filosofia? Presto detto!

Ad un certo punto avrai finito! Sembrerà incredibile ma lo hai fatto. Se hai capito bene tutto, ed hai ripetuto di volta in volta, l’ultima ripetizione generale non sarà un problema. Fai collegamenti tra i vari filosofi: ti allenerai a non perdere neppure un dettaglio. Poniti delle domande perchè dopo tutto i filosofi facevano proprio questo: infinite domande!

Anita Santalucia

Anita Santalucia

Filosofia. Prima di tutto la filosofia. 26 anni, laurea, master e i mille posti del mondo che non ho ancora visitato.

Filosofia da autodidatta: da dove iniziare?

Libri e Film in uscita a Giugno!

Leave a Response